In Uganda il caffè è sempre stato visto come coltura esclusiva maschile e ha sempre impegnato un limitato numero di donne. Nonostante le donne lavorassero molto, esse hanno beneficiato poco dei proventi del raccolto e ancora c'è molto da fare per valorizzare le donne nella produzione del caffè.

Mariam Nandudu è stata in questa condizione per molti anni fino a quando si è unita alla Bufumbo Organics Farmers Association. Essendo vedova a 31 anni, ha lottato con i suoi cinque figli per soddisfare i loro bisogni di base in particolare l'istruzione.

IMG 0898

Afferma Mariam: <<Quando mio marito è morto avevo solo un acro di terra ma ora ho ho due acri di terra che sono stata in grado di comprare grazie alla vendita che abbiamo fatto tramite NUCAFE all'Associazione Bufumbo Organics>>. 

È in questi due acri di terra che lei cresce il suo caffè, mentre su altri terreni coltiva banane, patate dolci e verdure che vende per sostentarsi mentre il caffè matura. 

IMG 0902

Ha appreso questa idea di diversificazione partecipando a diversi corsi formativi di NUCAFE sulle buone pratiche agricole e su come un agricoltore possa ottenere maggior valore dalle vendite del suo caffè. Con le vendite che Bufumbo Organic Farmers Association ha fatto a Caffè River, Mariam ha ceduto 730 Kg di caffè in pergamino durante la scorsa stagione ed ha ottenuto il buon reddito di 6.200.000 scellini ugandesi. Con quella somma Mariam ha potuto pagare la retta scolastica per i suoi figli per le prossime due sessioni e si è comprata una propria macchina spolpatrice per migliorare ulteriormente la qualità del caffè che fornisce a Caffè River e ai suoi colleghi agricoltori.

IMG 0908

  Questo sito utilizza cookies al solo scopo di ottimizzare la tua esperienza durante la visita e nessuna informazione viene ceduta a terze parti. Proseguendo nella tua navigazione ne autorizzi l'uso.